David Copperfield

Da WikiFur.
Locandina del film.

David Copperfield è un lungometraggio d'animazione di genere drammatico e musical, diretto da Don Arioli e prodotto dalla compagnia canadese Cinegroup nel 1993. Fu distribuito esclusivamente per il mercato home video, dapprima trasmesso sul canale statunitense della NBC durante le festività natalizie del 1993 e poi attraverso VHS e DVD, distribuiti a cura della compagnia GoodTimes Entertainment.
Come si evince dal titolo, è vagamente ispirato all'omonimo romanzo di Charles Dickens, ma presenta tuttavia una trama poco fedele all'opera originale; è, inoltre, interpretato esclusivamente da personaggi antropomorfi basati su varie specie, in particolare gatti. Il concept del film e la sua qualità d'animazione lo rendono molto simile a Tom Sawyer ed Oliver Twist.

Trama[modifica]

La notte di Natale, a Blundestone, nell'Inghilterra del diciannovesimo secolo, David Copperfield viene al mondo. Ad occuparsi di lui ci sono sua madre Clara (rimasta vedova di recente), la simpatica governante Peggotty e la zia Betsey (anche se quest'ultima avrebbe preferito di gran lunga una nipotina). I Natali passano, e David compie il suo quindicesimo compleanno quando irrompe nella storia il signor Murdstone, un perfido industriale che intende sposare la vedova Copperfield per impadronirsi dei suoi beni. Nonostante la disapprovazione di David, il matrimonio viene celebrato, e Murdstone prende il controllo della casa. Clara si ammala gravemente, e il malvagio patrigno porta David a Londra, con l'intento di farlo lavorare nella sua fabbrica di formaggio. Poco prima di entrare all'interno di quel lugubre edificio, David incontra la bella Agnes, figlia di un duca, e ne rimane affascinato.

La fabbrica si rivela una sorta di prigione per orfani: Murdstone e il suo socio in affari Grimby, infatti, da anni rapiscono bambini dalla strada e li costringono a lavorare come schiavi. David fa amicizia con lo scafato e giovane Mealy e con l'inguaribile ottimista Mr. Micawber, al quale Murdstone ha affidato gli orfani della fabbrica, reputandolo uno spietato schiavista.
David è più che determinato ad evadere, ma le possibili vie di fuga sono sorvegliate dalle guardie e dal “mostro del formaggio”, un avvoltoio femmina dalle dimensioni enormi. Come se non bastasse, i sotterranei della fabbrica sono popolati dagli “ammuffiti”, ovvero bambini ricoperti da una specie di muffa estremamente contagiosa.
Murdstone, nel frattempo, fa di tutto per distruggere David psicologicamente e fisicamente, mentre attende impaziente la morte della povera Clara Copperfield.

Una notte, David si mette a cantare una canzone così triste che fa commuovere praticamente chiunque lo ascolti: il destino vuole che Agnes lo senta. La premurosa ragazza si intrufola di nascosto nella fabbrica per accertarsi che David stia bene, e scopre l'agghiacciante verità a proposito dei lavoratori minorenni. Purtroppo suo padre il Duca è troppo ottuso per dare retta alla giovane, e Agnes capisce che, se vuole aiutare David, deve agire da sola.
Alla fine, Clara passa a miglior vita. Murdstone, tuttavia, scopre che, prima di morire, sua moglie aveva fatto un nuovo testamento nel quale lasciava tutti gli averi al figlio. Peggotty giunge a Londra per portare a David la triste notizia, e anche per mettere al sicuro il testamento. Micawber nasconde la carta, ma Murdstone la ritrova senza difficoltà.
Agnes torna alla fabbrica, più che mai determinata a salvare David. Grazie all’aiuto di Mealy e del “mostro del formaggio” (che si è rivoltato contro i suoi padroni), David e Agnes scappano insieme nella foresta. La loro meta è la città di Dover, nella quale risiede zia Betsey. Murdstone si mette sulle tracce dei due fuggitivi, e intanto fa sbattere Mealy e Micawber nei sotterranei, dove verranno irrimediabilmente contagiati dagli “ammuffiti”.

David e Agnes vengono creduti morti da Murdstone e riescono a raggiungere zia Betsey che per qualche strana ragione, accetta di aiutare il nipote dal momento che sua zia non ha mai sopportato la visione dei maschi.
Il giorno dopo la polizia irrompe nella fabbrica: Murdstone, Grimby e le guardie vengono arrestati, gli orfani vengono liberati, gli "ammuffiti" guariscono grazie all’effetto miracoloso dei raggi del sole. David e Agnes possono finalmente stare assieme. Il film si conclude la sera di Natale, con l’apertura dell’Orfanotrofio Copperfield, che ospita tutti gli ex-lavoratori di Murdstone.

Personaggi[modifica]

Il protagonista David.
  • David Copperfield (gatto): è il protagonista della storia. È un accanito lettore e amante della musica, nonché aspirante scrittore e fan quasi maniacale de “I Tre Moschettieri”. È beneducato e generoso, e dimostra di possedere una certa scaltrezza. Ha un forte legame con la madre ed è innamorato di Agnes. Nella versione originale è doppiato da Julian Lennon.
  • Agnes (gatta): è il love-interest della vicenda. È la bella figlia del Duca, ed è annoiata dalla sua vita mondana. Tra lei e David nasce un certo feeling sin dal loro primo incontro, quando scoprono di essere entrambi appassionati di letteratura. È una ragazza molto tenace. Nella versione originale è doppiata da Sheena Easton.
  • Edward Murdstone (leone): è il principale antagonista del film. È il proprietario di una delle più importanti fabbriche di formaggio d’Inghilterra, ed è bramoso di conquistare il monopolio mondiale del settore. La sua cattiveria è tanto esagerata da sembrare caricaturale: rapisce orfani dalla strada e li massacra di lavoro, di fatto uccide Clara Copperfield per appropriarsi del suo denaro, sottomette Mr. Micawber minacciando di schiavizzare i suoi figli, tenta di uccidere David e Agnes affogandoli. Nella versione originale è doppiato da Michael York.
  • Mealy (cane): è il miglior amico di David. Essendo cresciuto per la strada è uno che sa come cavarsela. Aiuta David nei momenti di difficoltà e gli insegna un paio di trucchetti per sopravvivere in città. Nella versione originale è doppiato da Howie Mandel.
  • Mr. Micawber (scimmia): si occupa della salute dei lavoratori della fabbrica. È molto buono con gli orfani. Vive insieme a sua moglie e ai suoi due figlioletti. Non perde mai la speranza: “tutto si aggiusterà” è il suo motto. Ha qualche problemuccio di debiti. Nella versione originale è doppiato da Joseph Marcell.
  • Clara Copperfield (gatta): è l’amorevole madre del protagonista. Rimasta vedova poco prima di dare alla luce David, si risposa quindici anni più tardi col signor Murdstone, credendo che sarebbe un patrigno perfetto per suo figlio. Pessima scelta. Trasuda tenerezza da tutti i pori; purtroppo scompare dal film dopo appena venti minuti. Nella versione originale è doppiata da Kelly LeBrock.
  • Zia Betsey (gatta): è la misandrica e scontrosa zia di David. All’inizio odia il nipote perché è nato maschio. Verso la fine, però, dopo più di un’ora di assenza dalle scene, riappare completamente cambiata. Ha un pappagallo di nome Polly. Nella versione originale è doppiata da Andrea Martin.
  • Peggotty (talpa): è la buona e allegra governante di casa Copperfield. È ottimista e solare, ma mal sopporta Murdstone e Grimby. Nella versione originale è doppiata da Kathleen Fee.
  • Mr. Grimby (ratto): è il viscido e grasso socio di Murdstone. Nonostante sia ufficialmente il comproprietario della fabbrica, di fatto non è altro che un servo succube di Murdstone. Ha tendenze sadiche e ama ridere malignamente. Ha qualche interesse sentimentale nei confronti di Peggotty. Nella versione originale è doppiato da Terrene Scammell.
  • Il Duca (felino generico): padre di Agnes, è un nobile superficiale e altezzoso. La fabbrica di formaggio è di sua proprietà, e l’affitto che Murdstone è costretto a pagare impedisce al malvagio leone di espandere i propri orizzonti commerciali. Alla fine del film, il Duca si fidanzerà con zia Betsey. Nella versione originale è doppiato da Walter Massey.

Vedi anche[modifica]

Link esterni[modifica]


Fmpiccolo.png