Jungle Jack - Il grande film del piccolo Ugo!

Da WikiFur.
Copertina del DVD originale.

Jungle Jack - Il grande film del piccolo Ugo! (titolo originale: Jungledyret 2 - den store filmhelt) è un lungometraggio d'animazione di origine danese diretto da Flemming Quist Møller e prodotto dalla compagnia A. Film A/S nel 1996; ha come protagonisti un duo di animali antropomorfi composto da Jack/Ugo (una creatura dalla specie incerta simile agli ursidi e alle scimmie) e Rita (una volpe rossa femmina). E' il sequel diretto di La grande avventura di Jungle Jack.

In Danimarca, il film fa parte di un franchise d'animazione che comprende tre lungometraggi, una serie televisiva animata, una di libri illustrati e un parco a tema; tuttavia, fuori dal suo paese di origine, la saga non ha riscosso un simile successo. La pellicola è l'ultima della saga ad essere stata importata nel mercato britannico ed italiano, mentre sul mercato danese è seguita dal lungometraggio in computer grafica Jungledyret 3 - Fræk Flabet og fri, prodotto nel 2007. Inoltre, in questo film, il personaggio di Jack viene rinominato Ugo, rimanendo fedele al nome nel doppiaggio originale (Hugo) ma creando confusione e discontinuità con il doppiaggio italiano del suo prequel.

Trama[modifica]

Conrad Cupmann, il ricco e malvagio produttore cinematografico, ha deciso di fare un film con il piccolo Ugo, unico esemplare della specie Hugus Primiticus, usandolo come protagonista. Ignaro di tutto, Ugo vive felice in una giungla delle Bahamas insieme ai suoi amici. L'unica cosa che rimpiange è Rita, la sua amica volpe che vive nella grande città di Copenaghen.
Un giorno pero', una banda di bracconieri commissionati da Conrad appicca un incendio bruciando l'intera giungla ed intrappolando Ugo; l'animaletto è cosi' rinchiuso negli studi cinematografici della Warner Village Cinemas sotto il volere di Conrad, con l'intenzione di farne una stella di prima grandezza. Ma, nonostante abbia tutto quello che desidera, il piccolo Ugo sogna la libertà, è sarà proprio la sua amata Rita ad aiutarlo a fuggire da Conrad e dai suoi scagnozzi.

Censura[modifica]

Come per il primo film, anche questa versione ha subito vari tagli e modifiche nelle versioni americane ed inglesi, sia per quanto riguarda i dialoghi che per quanto riguarda le musiche e canzoni. Un elemento in particolare che è finito sotto l'occhio della censura è stato il rapporto d'affari implicitamente sessuale tra Conrad e la giovane attrice Zenzuella, cui il malvagio produttore cinematografico (con promesse di fama e successo), approfitta dell'ingenuità e frivolezza della giovane ragazza per tenersela come amante finchè gli va.

Vedi anche[modifica]

Link esterni[modifica]