Tom & Jerry: Il film

Da WikiFur.
Locandina internazionale del film.

Tom & Jerry: Il film (titolo originale: Tom and Jerry: The Movie) è un lungometraggio animato di genere comico e musical prodotto dalla compagnia statunitense Turner Pictures nel 1992. Ha come protagonisti il gatto Tom e il topo Jerry, famoso duo funny animal gia' apparso in una serie di cortometraggi classici della Metro-Goldwyn-Mayer negli anni '40.
E' tutt'oggi ancora l'unico lungometraggio sui personaggi distribuito globalmente nelle sale cinematografiche (in Italia usci il 15 Ottobre 1992), e l'unico cartone nei quali Tom e Jerry, da sempre personaggi "muti", parlano.

Al 14º posto nel suo primo weekend di proiezione, il film incasso' 3.560.469 dollari al botteghino americano, un importo all'incirca pari al budget iniziale[1]. Ricevette tuttavia recensioni generalmente negative che criticavano soprattutto la trama, il concept dei personaggi secondari e la scelta di dare una voce alla coppia gatto/topo; Joseph McBride della rivista Variety osservò: "Tom e Jerry parlano" non passerà alla storia come uno slogan che rivaleggia con "Garbo parla".[2] e Hal Hinson di The Washington Post si lamentò dei dialoghi fra Tom e Jerry, aggiungendo che le voci "non sono adatte ai personaggi" e che i numeri musicali sono "tanto dimenticabili quanto intollerabilmente vivaci e frizzanti"[3].
Su Rotten Tomatoes il film ha ricevuto un voto complessivo del 18%[4]: su dieci recensioni archiviate nel sito, solo due risultano positive. Il cartone è stato recensito anche dal Nostalgia Critic, ricevendo anche stavolta un giudizio negativo[5].
Malgrado ciò, questo tanto snobbato film può contare su una ristretta cerchia di estimatori, che lo difendono definendolo un buon film d'animazione, sottolineandone pregi tecnici ed artistici. Vincent Canby di The New York Times diede una delle poche recensioni positive al film, elogiando la colonna sonora di Henry Mancini e i numeri musicali dicendo che "Tom e Jerry hanno fascino"[6].

Trama[modifica]

Tom e i suoi padroni devono cambiare casa; nel camion dei traslochi è già tutto pronto, tuttavia il gatto si distrae inseguendo il topo Jerry e viene lasciato indietro quando il camion parte. Rimasti senza cibo e senza casa, i due vagano per la strada fino a raggiungere un piccolo vicolo dove attirano l'attenzione di Carlone (Pugsy), un cane antropomorfo abbandonato, e il suo amico Frankie La Pulce (Frankie Da Flea), una pulce antropomorfa di estrazione francese (come sostiene lui stesso).
Presentandosi, Tom e Jerry scoprono che entrambi sanno parlare, e vengono incoraggiati da Carlone e Frankie a diventare amici per poter sopravvivere in strada.

Quando arriva però il momento della cena, Carlone e Frankie vengono catturati da due accalappiacani. Tom, dopo aver rinchiuso Jerry in un vaso, si ritrova a fronteggiare un gruppo di gatti randagi teppisti, che non tollerano la presenza di altri loro simili domestici nel loro territorio. Dopo un breve inseguimento, Jerry riesce a liberarsi e salva Tom aprendo un tombino per far cadere nelle fogne gli inseguitori. Il duo incontra poi Robyn Starlin, una ragazzina orfana di madre e col padre impegnato in una missione in Tibet, che pare però sia stato travolto da una valanga. Robyn è stata affidata alla malvagia "zia" Pristina Bova (Pristine Figg) che, avida e spendacciona, tiene per sé e per il suo fido avvocato (soprannominato sprezzamente Leccapiedi (Lickboot) da lei per tutto il film) i soldi dell'affido familiare e tratta Robyn come un incomodo, dando la stanza della bambina al suo cane obeso Ferdinando (Ferdinand) e facendola dormire in soffitta. Tom e Jerry comunque pensano che questa tutrice non sia così cattiva, e con l'arrivo di un poliziotto locale, Robyn viene riportata a casa insieme ai due amici.

Pristina, seppur costretta, permette a Tom e Jerry di restare; tuttavia, Ferdinando li incastra in una delle sue scorribande ed esasperata, la donna decide di lasciare i due animali in un rifugio gestito da un certo Dr. J. Facciadolce Guanciamela (Dr. J. Sweetface Applecheek). Poco dopo arriva un telegramma che informa Pristina del fatto che papà Starling è vivo: Pristina decide quindi di chiudere a chiave l'ignara Robyn e di fare in modo che Guanciamela, il presunto custode del rifugio per animali che in realtà è un trafficante abusivo degli stessi, faccia sparire subito Tom e Jerry, venuti a conoscenza del telegramma.
Grazie ad un consiglio di Carlone, ritrovato nel rifugio, il duo animalesco riesce a far fuggire tutti gli animali ingabbiati (tra cui anche Droopy) e, una volta liberi, si apprestano ad informare Robyn e farla scappare dalla casa della zia. Pristina si accorge troppo tardi della fuga e come ultima chance offre una ricompensa di un milione di dollari (che non possiede) a chiunque ritrovi Robyn. Nel frattempo, papà Starling decide di ritornare in America in quanto avvisato della scomparsa di sua figlia.

Fuggiti con una zattera, i tre vengono divisi dallo scontro con una nave, e l'indomani Robyn viene ospitata da Capitan Fracasso (Captain Kiddie), gestore di un luna-park assieme al suo primo ufficiale Squawk (un burattino parlante con le sembianze di un pappagallo antropomorfo vestito da marinaio, che pare dotato di vita propria). Sebbene inizialmente si dimostri cordiale con lei, egli nota l'annuncio di Pristina su una confezione di latte. La chiama segretamente e mette la ragazzina su una ruota panoramica, ma quando Pristina giunge insieme al notaio e Guanciamela (anch'egli informato della posta in gioco), Tom e Jerry l'hanno già liberata e utilizzano un piccolo battello a vapore per sfuggirle. Inizia così un inseguimento dove Guanciamela, infine, cade da un ponte affondando il gommone di Fracasso. Pristina e l'avvocato, invece, si dirigono al "Nido di Robyn", una casetta in cui la ragazzina passava le vacanze col padre, indovinando che anche lei è diretta lì.
Nel pomeriggio, Robyn e i suoi compagni arrivano finalmente a destinazione, ma vengono subito trovati da Pristina e l'avvocato, già sul posto. Durante il breve scontro che ne segue, una lampada ad olio viene rovesciata sul pavimento, dando origine a un incendio. Mentre i due antagonisti cercano la chiave per uscire, Tom, Jerry e Robyn e si rifugiano sul tetto. I due cattivi riescono a uscire ma, inciampando sullo skateboard di Ferdinando, finiscono dritti sul battello che si aziona e li fa allontanare. In quel momento il papà di Robyn arriva in elicottero e la salva.

La casa poco dopo crolla e Tom e Jerry cadono tra le macerie. Riescono comunque a sopravvivere e, riuniti assieme a Robyn e suo padre, Tom e Jerry vanno a vivere in una lussuosa villa dove finalmente ritornano alle vecchie abitudini.

Vedi anche[modifica]

Link esterni[modifica]

Referenze[modifica]

  1. Tom & Jerry: The Movie su Box Office Mojo.
  2. Tom & Jerry The Movie Review, Variety, 2 Ottobre 1992.
  3. Tom & Jerry, The Washington Post, 30 Luglio 1993.
  4. Tom & Jerry: The Movie su Rotten Tomatoes.
  5. Nostalgia Critic: Tom and Jerry the Movie su Channel Awesome.
  6. Tom & Jerry Movie Review, New York Times, 30 Luglio 1993.


Universo Tom & Jerry

Personaggi

Jerry MouseTom Cat

Serie televisive

Cortometraggi classiciTom & Jerry Comedy ShowThe Tom & Jerry Show (1975)The Tom & Jerry Show (2014)Tom & Jerry KidsTom and Jerry Tales

Lungometraggi

Tom & Jerry: Il filmTom & Jerry e l'anello incantatoTom & Jerry: Rotta su MarteTom & Jerry: Fast & FurryTom & Jerry all'arrembaggioTom & Jerry e la favola dello schiaccianociTom & Jerry incontrano Sherlock HolmesTom & Jerry e il mago di OzTom & Jerry e Robin HoodTom & Jerry: Avventure gigantiTom and Jerry: The Lost DragonTom & Jerry: Piccoli aiutanti di Babbo NataleTom & Jerry: Operazione spionaggio